“Le fitte ragioni” di Francesco Maurogiovanni

cop_Maurogiovanni_2016

 

LE FITTE RAGIONI

Autore: Francesco Maurogiovanni

Disegni: Maria Maddalena Piccinni

Prezzo: Euro 10

Pagine: 112

 

 

Gli spunti poetici e i problemi evocati o sottesi a questo nuovo testo rinviano, sempre nell’ambito della più ampia matrice “esistenzialistica”, agli stessi proposti nel precedente lavoro dell’autore: Questo male di niente, edito dalla stessa Casa Editrice Gelsorosso, quasi a conferma della veridicità delle affermazioni di grandi pensatori, quale ad esempio Heidegger, secondo cui un autore generalmente inteso è pervaso in ultima analisi da un unico pensiero o unica tematica. Lo scenario che si ripresenta in questo nuovo lavoro, pertanto, è quello che vede coinvolti, semplificando al massimo, alcuni elementi fondamentali indotti a confrontarsi con insistenza ciascuno con la propria relativa interrogazione.

dall’introduzione dell’opera


 

Francesco Maurogiovanni nasce a Triggiano (Bari) nel 1944. Completati gli studi classici, si laurea in Filosofia della Scienza con una tesi sul “Principio di indeterminazione” della meccanica quantistica di Heisenberg. Successivamente consegue presso il Liceo classico “Berchet” di Milano l’abilitazione all’insegnamento in Filosofia. Per un quarantennio circa è Dirigente scolastico; chiude la sua carriera presso l’Istituto “Di Zonno” di Triggiano, in cui ha operato fino al 2011. Con la silloge Questo male di niente è risultato secondo classificato al concorso nazionale “Scriviamo insieme” di Roma e finalista al prestigioso concorso “Premio Nabokov” di Novoli (Le) per l’anno 2015.