“NERO DI PUGLIA” a cura di S. Carlucci e V.G. Colapinto

cop_NEROdiPUGLIA

 

NERO DI PUGLIA

Il noir in tutte le sue gradazioni

Curatori: Sergio Carlucci e Valentino G. Colapinto

Prezzo: Euro 14

Pagine: 144

 

 

Le gradazioni noir della Puglia sono raccontate da: Paolo Bartolozzi, Patrizia Birtolo, Giuliana Damiani, Stefano Iatosti, Marino Lenoci, Rossella Martielli, Cosimo Miccoli, Alessandra Pepino, Dirce Scarpello, Francesca Scotti, Achille Signorile.

 

Undici racconti noir che raccontano di una Puglia diversa, non di quella regione che ha saputo caparbiamente (ri)costruirsi l’immagine, passando in un paio di lustri da vetusto serbatoio di povertà ed emigrazione a mirabolante diapason delle nuove correnti creative musicali, cinematografiche e letterarie, ma quella che serba ancora, al suo interno, uno zoccolo duro di sfacelo tutto meridionale, qualcosa che l’onda benevola della recente attenzione mediatica preferisce celare, tenere a bada, confinare in qualche recondito meandro cui solo il pungolo di un’arte priva di scrupoli può permettersi di risvegliare. In mezzo allo sfolgorio accecante di un sole unico e al ritmo cadenzato dei tamburelli della taranta, voci di dissenso si sono coraggiosamente messe a raccontare, ricordando a chi credeva che quest’angolo remoto di Sud fosse bonificato dalla mafia, dalla corruttela, dall’abusivismo e dalla malasanità, che quaggiù, oltre al sapore dei taralli e alle note della pizzica, pulsa (purtroppo!) ancora un cuore nero come la pece. Nero di Puglia cerca pertanto di offrire uno spazio ulteriore a quelle scritture che hanno voglia di osare, di oscurare la luce, mettere per iscritto la lunga ombra in cui diguazzano ancora intatti i vecchi mali di una Questione Meridionale mai scientemente affrontata.

 


 

Sergio Carlucci, giornalista, si occupa di comunicazione, con particolare riferimento alla promozione del territorio e dei prodotti enogastronomici pugliesi.

Valentino G. Colapinto, giornalista freelance, scrittore e blogger. Si occupa di cultura, tecnologia e nuovi media su diversi periodici e siti specializzati.