“SETTANTA VOLTE DONNA” di Gianni Spinelli

cop_spinelli

 

SETTANTA VOLTE DONNA

Autore: Gianni Spinelli

Prezzo: Euro 14

Pagine: 160





 

 

La donna ha mille facce. Mille storie. Mille cuori. Mille anime. Forse più. Forse meno. Diciamo che una donna può racchiudere in sé settanta donne. O settanta donne possono essere una donna sola.

 

Settanta incipit o un romanzo intero composto di settanta incipit? Massimiliano Porturri deve scrivere un libro sulle donne, ma le “sue” donne non gli consentono di fare scelte nette: vogliono tutte un ruolo e lo assillano. L’autore cede, le accontenta. E scrive settanta storie brevissime, ma lunghissime come altrettanti romanzi. A cominciare da quella di Virna, a 15 anni attrice dell’amore. Continuando con Chanit, la donna-giraffa. Per finire, con le tre protagoniste di un singolare e sexy modo di leggere i libri. Viene fuori un affresco evocativo di caratteri, sogni e fantasmi, che dipingono una femminilità talora intima, talora ruvida nella sua quotidiana realtà, talora eterea e surreale.Un inno dolce e ironico alla forza dell’altra metà del cielo.


Gianni Spinelli, Giornalista professionista. È stato vicecaporedattore de «La Gazzetta del Mezzogiorno». Ha scritto per «Guerin Sportivo», «Il Giorno», «Europeo», «Noi», «Corriere dello Sport», «Rigore», «Il Nuovo», «Controcampo», «Avvenire», «Meridiani» e «Geo». Collabora con il «Corriere della Sera» ed «EPolis Bari», è editorialista del «Corriere del Mezzogiorno». Fa parte della redazione nazionale «Rivista di Studi Breriani» che ogni anno pubblica I quaderni dell’Arcimatto. I suoi libri Palloni & Palloncini (Premio Centro Sportivo Educativo Nazionale), I figli di Mamma Palla (Premio Unione Stampa Sportiva Italiana) e Il gol di Platone sono stati accolti con molto favore dalla critica e dai lettori.