“VOCI DEL TEMPO” a cura di Sergio D’Amaro e note linguistiche di Francesco Granatiero

 

copertina_VOCI

 

VOCI DEL TEMPO

la Puglia dei poeti dialettali

Curatore: Sergio D’Amaro

Note Linguistiche: Francesco Granatiero

Prezzo: Euro 20 (Libro + CD)

Pagine: 112

 

Un’antologia di sei voci poetiche pugliesi, emblematiche della cultura antropologica e letteraria della nostra Regione.

Dei citati poeti sono proposti testi particolarmente portatori di “pugliesità”, dovendo l’antologia viaggiare verso ambienti nazionali e internazionali, come è accaduto per la precedente edizione di cui si è detto. Nella prefazione al libro, il curatore Sergio D’Amaro scrive: “Generazioni diverse in Puglia hanno elaborato nell’ultimo quarantennio una singolare riviviscenza naturale. […] Dialetto come neo-lingua, naturalmente, come lingua ritrovata all’indomani di un trasloco e all’uscita da una metamorfosi antropologica, pronta a rimettersi in gioco dopo lo scuotimento del boom economico e nella prospettiva di un nuovo spirito democratico”. L’antologia, con schede linguistiche firmate dal su nominato Francesco Granatiero, è dotata di un CD audio recante la registrazione dei testi antologizzati, letti dagli stessi autori (per i viventi e per lo scomparso Pietro Gatti, a suo tempo registrato) e da un attore (per lo scomparso Nicola De Donno).

Sergio D’Amaro

 


 

Sergio D’Amaro collabora a varie riviste e al quotidiano «La Gazzetta del Mezzogiorno». Ha scritto saggi storico-letterari, libri di poesia, inchieste e racconti ispirati ai “vinti” del Sud. Suoi testi sono inseriti in antologie anche all’estero. È autore, con Gigliola De Donato, della biografia di Carlo Levi Un torinese del Sud (2005). È promotore e corresponsabile di due centri studio sulla storia e la letteratura delle migrazioni, per i quali dirige la rivista “Frontiere”.

Francesco Granatiero è originario di Mattinata (Fg) vive a Torino, dove è medico ospedaliero. Nella parlata di Mattinata ha pubblicato diverse raccolte. La sua passione verso la lingua dialettale è stata sviluppata anche in diversi lavori scientificamente fondati, tra i quali spicca un poderoso dizionario dedicato alle parlate dell’area garganica, in via di pubblicazione. È uno degli autori antologizzati in Voci del tempo.